Dipartimento di Scienze della Vita e dell'Ambiente - Guida degli insegnamenti (Syllabus)

Programma

Nuova ricerca Nuova ricerca    Stampa scheda Stampa scheda

CARATTERIZZAZIONE DELLE EMISSIONI INDUSTRIALI
MARIA LETIZIA RUELLO

Sede Scienze
A.A. 2016/2017
Crediti 6
Ore 48
Periodo 1^ semestre
Lingua ITA
Codice U-gov SM03 W000022

Prerequisiti

Fondamenti di chimica e fisica



Modalità di svolgimento del corso

Il corso si articolerà in lezioni frontali ed esercitazioni. Le presentazioni utilizzate durante le lezioni, corredate da bibliografia e sitografia, verranno messe a disposizione degli/lle studenti.



Risultati di apprendimento attesi

Conoscenze:
L’insegnamento permette agli/lle studenti di acquisire le conoscenze fondamentali su:
    le principali tecniche di caratterizzazione e monitoraggio delle emissioni industriali tramite parametri chimico-fisici.
    le modalità di applicazione delle tecniche di caratterizzazione/monitoraggio a casi specifici
    principio di funzionamento dei più comuni analizzatori
    strategie e modalità di campionamento sia in aria che in acqua
    la validazione dei dati acquisiti con sistemi di monitoraggio in continuo.

Capacità di applicare le conoscenze:
Lo studente dovrà anche acquisire le seguenti abilità professionalizzanti: 
    saper distinguere/scegliere tra i diversi tipi di sistemi in continuo
    saper applicare i requisiti nazionali e internazionali per i sistemi di vigilanza delle emissioni
    saper analizzare e valutare dati provenienti da differenti programi ed esperimenti di monitoraggio in continuo per desumere da essi lo stato dell'impianto e saperlo valuare.
    utilizzazione delle informazioni desunte da letteratura tecnica e scientifica per risolvere problemi e approfondire criticamente le tematiche
    descrizione critica di casi studio
    progettazione di caratterizzazione/monitoraggio di un dato scenario emissivo. 

Competenze trasversali:
L’attività di progettazione singola e in gruppo contribuisce a migliorare, sia il grado di autonomia di giudizio in generale, sia la capacità comunicativa che deriva anche dal lavoro in gruppo, sia la capacità di apprendimento in autonomia e di trarre conclusioni degli/lle studenti.



Programma

Contenuti (lezioni frontali, 4 CFU, 32 ore):
Emissioni in aria: Quadro normativo; Generalità; Linee produttive o unità da monitorare in continuo; Parametri da rilevare, Parametri chimici; Parametri alternativi; Normalizzazione; Misure; Principi e tecniche di misura; Localizzazione dei punti di misura; Modalità di campionamento; Misure alternative; Strumentazione; Sonde; Analizzatori; Sistemi di misura non estrattivi (in situ); Sistemi di misura estrattivi; Cabina di monitoraggio; Validazione dei dati elementari; Pre-elaborazione; Validazione delle medie orarie; Elaborazione; Traccia per la presentazione di un progetto S.M.E.
Emissioni in acqua: Quadro normativo; Caratterizzazione e monitoraggio delle acque reflue industriali; Variabilità; Rilevazione degli eventi accidentali ed identificazione della sorgente.

Esercitazioni (2 CFU, 16 ore):
Di laboratorio:
Progettazione di un sistema di caratterizzazione/monitoraggio a partire da casi reali di impianti industriali soggetti ad Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA). 
Al termine delle esercitazioni lo/a studente dovrà consegnare una relazione sull’attività di progettazione svolta, presentando, per il caso studio, scopo, normativa di riferimento, descrizione dell'impianto, soluzioni prospettate, calcoli da eseguire e modalità di valutazione/interpretazione degli stessi.
In campo:
È previsto un viaggio di istruzione di un giorno dedicato alla visita a uno stabilimento industriale complesso e al suo sistema di monitoraggio delle emissioni nelle diverse matrici ambientali.



Modalità di svolgimento dell'esame

Metodi di valutazione dell’apprendimento:
La valutazione avviene tramite prova scritta ed orale. Nella prova scritta lo/a studente deve affrontare problemi di progettazione di un sistema di caratterizzazione/monitoraggio di uno scenario emissivo con l'ausilio di tecnologie e metodologie illustrate durante le lezioni. Nella prova orale allo/a studente si chiede di esporre le principali tecnologie e strategie di indagine, rispondendo a quesiti o discutendo il proprio elaborato scritto.

Criteri di valutazione dell’apprendimento:
Nelle prove d'esame, lo/a studente deve dimostrare di saper utilizzare, autonomamente ed in modo corretto le principali tecnologie e strategie di indagine proprie della caratterizzazione delle emissioni industriali presentate durante le lezioni; inoltre, lo/a studente deve dimostrare sufficiente capacità di giudicare, selezionare, sintetizzare ed esporre con chiarezza idee, concetti e soluzioni di indagine attinenti alla caratterizzazione delle emissioni industriali.

Criteri di misurazione dell’apprendimento:
Viene valutata, durante le prove d'esame, la capacità autonoma dello/a studente di impostare e risolvere i problemi che gli/le vengono posti. Viene valutata inoltre, la capacità di utilizzare in modo corretto e pertinente le tecnologie e le strategie proprie della caratterizzazione delle emissioni industriali.

Criteri di attribuzione del voto finale:
La votazione massima, pari a trenta punti con lode, è assegnata agli/lle studenti che dimostrino, nelle due prove d'esame, piena autonomia nell'impostare e risolvere i problemi e completa padronanza delle tecnologie e delle strategie proprie della caratterizzazione delle emissioni industriali. La votazione minima, pari a diciotto, è assegnata agli/lle studenti che dimostrino di riuscire a risolvere i problemi che gli vengono posti e sufficiente conoscenza delle tecnologie e delle strategie proprie della caratterizzazione delle emissioni industriali.



Testi consigliati

Appunti di lezione
Allegati tecnici alla normativa nazionale e comunitaria in materia di monitoraggio delle emissioni industriali:
•    Parte Quinta del D.Lgs. n. 152/06
•    D.Lgs. n. 133/05
•    D.M. 5 febbraio 1998 e s.m.i.
•    http://www.academia.edu/319633/Wastewater_Quality_Monitoring_and_Treatment? (limitatamente alla parte di Monitoraggio) (ultimo accesso 8 Luglio 2016)
Sitografia supplementare (ultimo accesso 8 Luglio 2016)
http://ec.europa.eu/environment/industry/stationary/ied/legislation.htm 
http://eippcb.jrc.ec.europa.eu/.
http://www2.arpalombardia.it/siti/arpalombardia/imprese/emissioni/SME/Pagine/SME.aspx 
http://aia.minambiente.it 
http://www.reti.regione.lombardia.it/cs/Satellite?c=Page&childpagename=DG_Reti%2FDGLayout&cid=1213367337257&p=1213367337257&pagename=DG_RSSWrapper



Corsi di laurea
  • Sostenibilit√† ambientale e protezione civile




Università Politecnica delle Marche
P.zza Roma 22, 60121 Ancona
Tel (+39) 071.220.1, Fax (+39) 071.220.2324
P.I. 00382520427